Kick Boxing



La parte agonistica degli sport da combattimento sulla media-lunga distanza. F.I.KTecnica esplosività e precisione unite da una buona condizione fisica sono le preorgative di questa disciplina sportiva legata alle arti marziali. La specializzazione nel semi contatto è quella seguita dal Karate Club Laives. Questa scelta da la possibilità a tutti fin da subito di avvicinarsi al combattimento "calci e pugni" con le dovute precauzioni e seguendo le regole base di questo sport. L'allenamento che si segue per avere i migliori risultati porta ad un ottimo condizionamento fisico che predispone poi a diverse altre discipline marziali oppure altri sport dove è richiesta un ottima base aerobica, resistenza alla fatica non trascurando la potenza per l'esplosività necessaria nel gesto atletico della Kick Boxing.

http://www.100ma.it/kao/




In queste due foto di un allenamento: Maurizio Parisi (cresciuto nelle file del Karate Club Laives, trascinatore del settore bambini ed ora responsabile della nuova Società KAO) e Enrico Collatuzzo uno degli istruttori del Karate Club Laives.

Sin dai più piccini si comincia ad utilizzare protezioni imbottite, per tutelare l'incolumità, su mani (guantoni),piedi (calzari) tibie (para tibia), area pelvica ("conchiglia"), busto (corpetto imbottito), testa (casco e paradenti). Il lavoro fisico e la disciplina che si "respira"  praticando lo sport da combattimento porta alla conoscienza dei propri limiti ed al loro superamento aiutando la crescita dell'autostima. Tutto questo sempre nel rispetto di chi sta di fronte, sia essa un'avversario oppure il compagno di allenamento di tutti i giorni.
Nelle due foto le squadre di grandi e piccoli della Kick Boxing del Karate Club Laives.

(Enrico Collatuzzo)